Home
 
Analisi del sangue - Valori delle analisi
ferro PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 01 Aprile 2010 10:55

Elemento essenziale per alcuni enzimi e per la formazione del pigmento dei globuli rossi e quindi è indispensabile per il trasporto dell’ossigeno a tutti i tessuti del corpo umano.
La sua concentrazione nel sangue è detta sideremia.
Il ferro si "muove" nel corpo grazie ad altre sostanze, le proteine, che lo catturano e lo depositano nei tessuti oppure lo mettono in circolo.Esame di laboratorio di analisi cliniche.


Si determina la quantità di ferro presente nel sangue o sideremia. Valori normali: per i bambini 11-150 mcg/ml, per gli uomini 50-175 mcg/ml, per le donne 45-150 mcg/ml.

L'esame ha lo scopo di valutare una mancanza di ferro (anemia sideropenica) o un sovraccarico di ferro (emosiderosi, che consiste nel deposito di ferro nelle cellule). L'aumento dei valori oltre quelli normali è caratteristico di talassemie (gruppo di malattie ereditarie caratterizzate da un'insufficiente produzione di una o più delle quattro catene che compongono l'emoglobina, la proteina responsabile del trasporto dell'ossigeno nel sangue dell'uomo), epatiti (infiammazione del fegato) e alcolismo cronico. La diminuzione, invece, può essere dovuta a vari fattori, tra cui: sanguinamenti a livello dell'apparato digerente, ad un'alimentazione povera in ferro, a gravi stati infiammatori o infettivi, alla gravidanza. E' bene eseguire il prelievo di sangue al mattino, perché il livello di ferro nel sangue varia durante la giornata ed a digiuno.

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Aprile 2010 11:00
Leggi tutto...
 
Insulina PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 01 Aprile 2010 10:33

L'insulina è un ormone proteico prodotto e immesso in circolo dal pancreas il cui compito è quello di permettere alle cellule di utilizzare il glucosio.
L'insulinemia è la quantità di insulina nel sangue. I valori sono variabili in relazione alle assunzioni di cibo -aumentino- e al digiuno -diminuiscono- Secrezione a digiuno circa 1 unità all'ora, che corrisponde a 40 microgrammi per ora. Inoltre la quantità di insulina contenuta nel circolo portale è maggiore di quella contenuta nel circolo periferico, circa 4 ng/ml contro 0,5 ng/ml.

Valori superiori a quelli ritenuti normali possono essere determinati da alcolismo, da cirrosi epatica, da dieta, da epatopatia cronica, da insulinoma, da sindrome di Cushing, da uso di diuretici e cortisonici.
Valori inferiori a quelli ritenuti normali possono essere determinati da diabete giovanile, da pancreatite postalcolica, da pancreasectomia, da terapia con insulina.

Leggi tutto...
 
Estrogeni PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Febbraio 2010 10:34

Gli estrogeni sono i principali ormoni sessuali femminili e vengono prodotti dall'ovaio. Sono presenti in entrambi i sessi anche se nelle donne in età fertile, la percentuale è molto più alta.
Oltre che dai follicoli ovarici gli estrogeni vengono prodotti in piccole quantità anche dal fegato e dalle ghiandole surrenali, unica fonte per l'uomo e per le donne in post-menopausa.

Leggi tutto...
 
Elettroforesi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Febbraio 2010 10:12

L'elettroforesi  è una tecnica di laboratorio che permette di separare e  analizzare alcune proteine presenti nel sangue, quali l'ambumina, le alfa1 globuline, le alfa2 globuline, la beta globuline e la gamma globuline.
Questa tecnica si basa sul movimento di particelle elettricamente caricate  immerse in un fluido, le quali per effetto di un campo elettrico si muovono verso i poli del campo in base alla loro carica e alla loro massa.

Viene eseguito su un campione di plasma ottenuto da un prelievo di sangue venoso.

Leggi tutto...
 
Bilirubina indiretta PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Febbraio 2010 09:57

La bilirubina è una sostanza di colore giallo-rossastra contenuta nella bile, che viene prodotta in seguito alla distruzione dei globuli rossi vecchi o danneggiati e alla decomposizione dell'emoglobina. La birilubina è presente nel sangue in due diverse forme: diretta e indiretta.

Quando si parla di bilirubina indiretta la si intende quando è libera, non coniugata

Valori normali inferiori a1mg/100ml. Valori superiori possono essere determinati da anemia emolitica, ematomi, emorragie gastrontestinali, ipertiroidismo, uso di steroidi

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 2 di 18