Home
 
Analisi del sangue - Valori delle analisi
Bilirubina diretta PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Febbraio 2010 09:21

La bilirubina è una sostanza di colore giallo-rossastra contenuta nella bile, che viene prodotta in seguito alla distruzione dei globuli rossi vecchi o danneggiati e alla decomposizione dell'emoglobina. La birilubina è presente nel sangue in due diverse forme: diretta e indiretta.

Quando si parla di bilirubina diretta la si intende coniugata con l'acido glicuronico

Valori normali inferiori a 0.2mg/100ml. valori superiori possono essere determinati da cirrosi epatiche, infezioni gravi, toxoplasmosi, citostatici, epatite e altre malattie epatiche.

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Febbraio 2010 10:01
Leggi tutto...
 
Bilirubina PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Febbraio 2010 10:57

La bilirubina è una sostanza di colore giallo-rossastra contenuta nella bile, che viene prodotta in seguito alla distruzione dei globuli rossi vecchi o danneggiati e alla decomposizione dell'emoglobina. La birilubina è presente nel sangue in due diverse forme: indiretta quando è libera, non legata, e diretta quando viene captata dalle cellule del fegato che la legano all'acido glucuronico. In questo modo viene eliminata con la bile, molto importate nei processi diegestivi.
Nelle malattie in cui viene distrutta troppa emoglobina, la bilirubina si accumula nel sangue e nel corpo causando problemi epatici
 
La Bilirubina insieme ad alcuni suoi derivati contribuisce a dare alle feci il loro caratteristico colore marrone.

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Febbraio 2010 09:21
Leggi tutto...
 
AST PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Febbraio 2010 09:54

L'AST, aspartato amino transferasi, è un enzima che appartiene alla classe delle transferasi presente principalmente nel cuore e nel fegato, e in quantità inferiore nei reni, nei muscoli, nel cervello e nel pancreas. 
L'AST è un esame che viene utilizzato molto spesso negli esami ematici per rilevare problemi epatici e malattie del fegato.
Sintomi quali ad esempio urine scure, nausea, vomito, dolori addominali possono essere la causa di alterazione della funzionalità epatica.
Normalmente l'AST è presente nel sangue a livelli bassi; il livello aumenta quando fegato o cuore subiscono un danno e quindi l'AST viene liberato nel sangue.

Esame spesso sottoposto ad alcolisti, epatici e soggetti con problemi di tossicità del fegato o esposti a virus dell'epatite.

VALORI:

Transaminasi AST (GOT): da 5U\l a 35U\l

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Febbraio 2010 10:53
Leggi tutto...
 
APTT PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Febbraio 2010 09:10

L'APTT, che sta a significare Tempo di Tromboplastina Parziale Attivata, è un esame di laboratorio adoperato per il controllo dell'effetto della terapia con eparina (anticoagulante)
L'APTT misura il tempo che impiega il plasma di test a coagulare, mediamente il valore è tra i 30 e i 45 secondi.
Il tempo di tromboplastina parziale serve a valutare la presenza di possibili disordini della coagulazione e un aumento del valore può significare presenza di malattie del fegato, malattie coagulopatiche come l'emofilia, l'embolia e la trombosi

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Febbraio 2010 09:47
Leggi tutto...
 
ACE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Febbraio 2010 08:59

Ace è un enzima che sta per indicare Angiotensin Converting Enzyme, ossia un esame di laboratorio di analisi cliniche che ha la funzione di convertire l'angiotensina II in angiotensina I.
I valori normali dell'ACE vanno da 6,1 a 21,1 µ/l ed un aumento lo si riscontra in casi di lebbra, ipertensione arteriosa, amiloidosi, bronchite acuta e cronica, cirrosi epatica, morbo di Gaucher o nefropatie.

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Febbraio 2010 09:09
Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 3 di 18