Home
 
Analisi del sangue - Valori delle analisi
Azotemia

L'azotemia evidenzia la quantità di azoto presente nel sangue e analizza il perfetto funzionamento dei reni. Quando i valori non corrispondono con quelli nella norma, ci si trova difronte ad un'imperfetta puriificazione del sangue da parte dei reni


Valori della norma: 10 - 50 mg/100ml.

Valori alterati possono essere causati da cirrosi, diabete mellito, glomerulonefrite, pielonefrite, nefrangiosclerosi, leptospirosi, TBC renale, trami e ustioni.
Valori inferiori invece possono essere la conseguenza di una dieta ipoproteica, epatite virale, ipopituitarismo, necrosi epatica e assunzione di determinati farmaci.

Leggi tutto...
 
Curva Glicemica

La curva glicemica consiste in un esame di tolleranza al glucosio che permette una diagnosi efficiente del diabete. Dopo l'introduzione di 100 grammi di glucosio, viene effettuato un prelievo di sangue (a digiuno).


Valori normali massimi:
- a digiuno 120 mg/100 ml
- dopo 30 minuti 170 mg/100 ml
- dopo 60 minuti 170 mg/100 ml
- dopo due ore 130 mg/100 ml
- dopo tre ore 110 mg/100 ml

Leggi tutto...
 
Calciotonina

La Calciotonina è un ormone prodotto da gruppi di cellule situate nella tiroide. Fondamentale la sua azione di rallentare la velcoità con la quale il calcio viene liberato nelle ossa, controllandone il livello.
Valori normali sono inferiori a 15 picogrammi (pg)/ ml.
Valori superiori invece possono essere determinati da alcolismo, neoplasia della mammella, del polmone e della tiroide.

Leggi tutto...
 
Ceruloplasmina PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Novembre 2009 11:27

La ceruloplasmina è una globulina prodotta dal fegato che permette il trasporto di rame nel sangue.

I valori medi sono: 20 - 50 mg/100 ml.
Valori superiori possono essere causati da cirrosi epatica, reumatismo agli arti, uso di estroprogestinici, linfogranuloma maligno, malattia di Hodgkin.
Valori inferiori invece possono essere causati da alcolismo, epatite cronica, malnutrizione e morbo di Wilson.

Leggi tutto...
 
Calcio

Il calcio è una sostanza fondamentale per il corretto funzionamento del nostro organismo. E' infatti indispensabile per la formazione e lo sviluppo delle ossa, denti e unghie, per il sistema nervoso centrale, per la digestione di alcuni alimenti e per la muscolatura.
Viene introdotto nel nostro corpo attraverso l'assunzione di cibi quali latticini e derivati, uova, pesce, frutta e ortaggi a foglia verde.
Generalmente i valori sono:
9 - 11 mg/100 ml di sangue (nel bambino 10 - 12)
Valori superiori possono essere determinati da uso di contraccettivi, diuretici, da leucemia, da diverse patologie o malattie e da farmaci contenenti cortisone e litio.
Valori inferiori invece possono manifestarsi da carenza di vitamina D, da cirrosi epatica, diete drastiche, pancreatite acuta e insufficienza renale cronica.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 6 di 18