Home
 
Analisi del sangue - Valori delle analisi
Alfa 1-antitripsina

Alfa 1-antitripsina è una glicoproteina capace di inibire un gran numero di proteasi, ovvero enzimi presenti nel succo gastrico, responsabili della digestione delle proteine e nella successiva trasformazione in peptoni(proteine parzialmente digerite).
Alfa 1-antitripsina protegge i tessuti dagli enzimi prodotti dalle cellule infiammatorie e un suo deficit può provocare problemi respiratori.

Leggi tutto...
 
Azotemia

L'azotemia riguarda la quantità di azoto non proteico presente nel sangue.
Nel sangue esistono proteine indispensabili per il nostro organismo e sostanze di rifiuto che devono essere eliminate, esiste quindi anche azoto legato a proteine con funzione importante e azoto che bisogna essere eliminato.
Fondamentale è sapere la quantità giusta di azoto nel sangue che in dosi elevate può causare sofferenza renale.
Tuttavia in situazioni quali: la gravidanza, alimentazione troppo proteica, determinati farmaci e particolare attività sportiva/lavorativa si può riscontrare un aumento non pericoloso di azotemia.
Generalmente i valori normali arrivano fino a 50 mg/dl

Leggi tutto...
 
Amilasi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Novembre 2009 09:40

L'amilasi è un enzima prodotto dal pancreas e dalle ghiandole parotidee, responsabile della trasformazione dell'amido in un monosaccaride (glucosio)
Valori alti di amilasi possono dipendere da infiammazione acuta o cronica del pancreas, infiammazione della parotide, da tumori o nefropatie.

I valori normali 40-250U/I

Leggi tutto...
 
Aldosterone

L'adolsterone è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali al fine di regolarizzare i livelli di sodio, potassio e il volume dei liquidi extracellulari.
La sua azione si estende a tutte le cellule dell'organismo, concentrandosi particolarmene nella zona renale
Diversi sono i fattori che possono causare una variazione di aldosterone, come ad esempio lo stress, la dieta e la gravidanza.
Un'eccessiva produzione di aldosterone può causare una considione di iperaldosteronismo caratterizzata da ipertensione (il rene trattiene notevoli quantità di sodio con successivo aumento dei liquidi e quindi conseguenti problemi cardiovascolari) ipopotassemia (debolezza muscolare accompagnata da sofferenza cardiaca e paralisi).

Leggi tutto...
 
Adrenalina PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 18 Novembre 2009 10:34

L'adrenalina, detta anche epinefrina, è un ormone appartentente alla classe della sostanze attive farmacologicamente che ha la funzione di predisporre l'organismo ad affrontare situazioni di emergenza a livello fisico ed emotivo.
Solitamente in situazioni di stress, paura, ansia e agitazione la ghiandola surrenale viene stimolata dall'ipotalamo producendo adrenalina, la quale raggiunge recettori nel fegato, muscoli, cuore innescando effetti stimolanti. Il cuore batte più velocemente e i muscoli di conseguenza ricevono più sangue, favorendo un notevole aumento di energia a discapito però delle difese immunitarie.

E' utilizzata nella terapia dello shock anafilattico, arresto cardiaco e in aggiunta agli anestetici locali per ritardarne l'assorbimento.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 7 di 18